El mazzariòl e la fonetica. [28]

Facciamo seguito al blog precedente:                

La grafìa ‘mazzariòl’ è la miglior grafìa possibile per la lingua italiana.

Potete vedere nel menù anche la voce ‘Linguistica veneta’.

Le versioni venete che esamineremo sono:

  • maθari’ɔł (sinistra Piave rustica)
  • matsari’ɔl (trevigiano centro, forbito)
  • ari’ol (veneziano)
  • ari’ɔło o mas.ari’oɰo (ipotetico per zone del padovano o del vicentino)

Dove i suoni sono:

θ suona come la th nella parola inglese thing (cosa), come la z nella parola castigliana caza (caccia) e come la s nella parola castigliana peso (che significa pezzo e non moneta).

’ in fonetica il segno di apostrofo viene messo prima della principale accentazione.

ɔ una lettera ò pronunciata molto stretta.

ł elle tagliata. Alla fine della parola è una l che si sente e non si sente. Prima di una vocale è un suono tra la l e la e, molto rapida e masticata, tuttavia abbastanza sonora.

ts vale come le z di fazzoletto, evitando tuttavia di farne sentire due.

. allunga la durata del segno precedente, senza tuttavia raddoppiarlo.

ɰ il segno non ha nessun significato particolare rispetto alla sua grafia, che è una mu greca. Suona come la elle tagliata, solo che è quasi una e più che una l ed è ancora più masticata della ł (elle tagliata).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...