Il gioco del maggiolino [44]

??????????????????????????????Materiale necessario per questo gioco di una volta:

  • Una cinquantina di maggiolini.
  • Una scatola da scarpe con due fori a livello del fondo scatola (per il momento tracciare solo i fori con la matita e contrassegnarli con 1 e X.
  • Due giocatori.
  • Una decina di monetine da una lira per ogni giocatore.

Procedimento:

  • Trovare in una siepe o in una griglia di recinzione o lungo dei fossati, degli arbusti di sanguinella sotto il sole.
    • Cornus sanguinea.
    • Detta anche prugnolo spinoso o prugnolo selvatico o sanguinèa in dialetto.
    • Arbusto fitto, o piccolo albero, alto sino a 6 m. con rami pendenti, che in autunno assumono colorazione rossastra, corteccia liscia e lucida.
    • I fiori hanno odore sgradevole ma i maggiolini li trovano meravigliosi.
    • Sanguinella
      Sanguinella.
  • Maggiolino
    La scatola da scarpe con fori e maggiolino che esce prima di spiccare il volo.
  • Prendere una cinquantina di maggiolini e metterli nella scatola da scarpe, tenendola ben chiusa.
    • Insetto coleottero, nome scientifico Melolontha melolontha, appartiene alla famiglia degli scarabeidi, in dialetto del Piave scarpànza [o scarpànθa], lungo 3 centimetri. Innocuo: un simpaticone che si muove lentamente. Prima di spiccare il volo, allarga le coperture delle ali (elitre) e decolla con un volo pesante, come un elicottero, con un ronzìo divertente.
    • Sta appoggiato sulla sanguinella e si pappa il nettare dei fiori. Si prende senza nessunissima difficoltà.
  • Una volta presa una cinquantina di maggiolini e averli chiusi nella scatola, praticare con un coltellino i due fori segnati con la matita.
  • Si decide chi vince col foro 1 e chi vince col foro X.
  • Ogni tanto esce un maggiolino da uno dei due fori: se esce dal foro 1, il giocatore 1 vince una lira che viene immediatamente pagata da X.
  • Si prosegue sino a quando uno dei due giocatori rimane senza monetine.

Nota: molto interessanti le sequenze e le alternanze delle uscite per imparare un po’ di elementi delle distribuzioni statistiche.

Una volta di più, i giochi erano molto formativi perché, come in questo caso, implicavano, oltre alla matematica, la conoscenza e la ricerca degli arbusti e dei maggiolini, la costruzione della scatola e una certa socializzazione.

Inoltre era molto divertente sentire il giocatore che suggeriva ai maggiolini di uscire dall’apertura desiderata.

Il gioco costava anche poco.

Da Wikipedia: Il maggiolino vive nei boschi, parchi e giardini europei. 30 anni fa si potevano trovare 20 milioni di esemplari in 18 km² di bosco, oggi sono meno numerosi… i bambini oggi giocherebbero comunque meno…

Annunci

2 pensieri riguardo “Il gioco del maggiolino [44]”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...