La fame e l’appetito [52]

MeleVenezia, stazione ferroviaria di Santa Lucia. In una giornata estiva, verso sera, tutto è tranquillo, tranne che un distintissimo signore, il quale si aggira preoccupatissimo su e giù per i marciapiedi, con aria smarrita e con due ceste di vimini in mano. Le due ceste sono piene zeppe di mele profumate.

I portabagagli, in quel momento sfaccendati, si divertono come al solito ad indovinare la nazionalità dei presenti. Molte volte, per un buon veneziano, è sufficiente vedere l’abbigliamento per capire la provenienza dell’osservato.

L’attenzione si concentra su questo signore che con due ceste di mele si aggira disperato.

Primo facchino: “Dai vestiti o è francese o è spagnolo.”

Secondo facchino: “Francese: è francese, basta guardare la cravatta. Comunque si può chiedere, quando ci verrà vicino.”

Ad un certo momento il signore disperato si avvicina ai facchini.

“¿Español?” nessuna risposta.

“Français?” “Oui, oui… aide-moi…” [Sì,si, aiutatemi…].

Poi, di seguito: “J’ai perdu la femme et la petite…” [Ho perso la moglie e la bambina].

La frase tuttavia suona in veneto ‘la fame e l’apetit’ [Ho perso la fame e l’appetito].

Il signore francese, come una litanìa, ripete in continuazione la stessa frase: “J’ai perdu la femme et la petite… J’ai perdu la femme et la petite…””

Al che, un facchino si rivolge argutamente all’altro e dice: “Bèl coràgio, co do séste de pómi…” [Un bel coraggio, con due ceste di mele…”

Postilla:

Ma il facchino aveva capito la vera frase o no?

Certamente sì ma la vera arguzia del facchino, veneto, consiste proprio nel fingere di non aver capito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...