Calle della Mandola [66]

navi
Navi e sommergibili da guerra nel porto di Venezia, nel dopoguerra. La foto, originariamente in bianco e nero, è colorata artificialmente.

Revisione 16 nov 2018 – Si fatica a trovare documenti sulle marine militari occupanti Venezia subito dopo la Seconda Guerra Mondiale. Continua a leggere Calle della Mandola [66]

Spegnete la luce [65]

Luciano
Fotografia di (A) al lavoro, nel 1962. Notare la mancanza delle prime tre dita nella mano sinistra.

Revisione 16 nov 2018 – Abbiamo parlato altrove di (A), che era reduce dall’inferno di Marcinelle, con la pusièra (dal francese poussière, polvere di carbone) nei polmoni e relativo enfisema, coi soli mignolo ed anulare nella mano sinistra a seguito di un incidente in miniera e che viveva con la pensione belga. (A) diceva che il Padre Eterno gli aveva salvato l’anulare della mano sinistra per il fatto che il dito sarebbe dovuto servire per l’anello matrimoniale: in effetti, egli si sposò anni dopo con la sua infermiera.

Continua a leggere Spegnete la luce [65]

Arsenale [64]

arsenale

L’ingresso via terra ( sulla sinistra, c’è  il relativo portone) e via canale dell’Arsenale di Venezia.

Revisione 16 nov 2018
Quale ne l’arzanà de’ Viniziani
bolle l’inverno la tenace pece
a rimpalmare i legni lor non sani,
(Dante, Inferno, XXI, 7-9) Continua a leggere Arsenale [64]