Il manicomio 4 [141]

librocchialiNel nostro manicomio era ospitato anche il famoso letterato professor Temistocle Palmarin. C’era stato un periodo in cui il professore diceva ai suoi interlocutori di guardare bene, verso le nove di sera, sopra il campanile del paese.

Lui non era matto, era un letterato professore… nonostante questo, vedeva sempre, o quasi, degli asini alati che volavano in alto, attorno al campanile. Incredibile… e aggiungeva: “Se non li vedessi con questi occhi, non ci crederei nemmeno io…”

Fu ricoverato d’urgenza. Da quella volta erano passati anni e anni e Temistocle non aveva più dato alcun segno di squilibrio mentale.

I parenti chiedevano ai medici cosa facesse Temistocle e a che punto fosse la terapia.

“Non fa niente di particolare: si mette gli occhiali e legge, legge dalla mattina alla sera. Parla poco o niente, sempre immerso nelle sue letture. Quasi quasi lo mandiamo a casa… bisognerebbe che un parente gli chiedesse se si sente pronto a lasciare l’ospedale.”

L’incarico fu assunto dal fratello di Temistocle, il quale andò a visitarlo un giorno.

Ciao, Temistocle, ha dìta el dotór che se te ha vója te podarìe ànca vègner càsa…” [Ciao, Temistocle, ha detto il dottore che se vuoi potresti anche venire a casa…]

Temistocle: “Si… puìto… ma prima vorìe finir de lèzer ‘sto romànzo che me piàse un mòndo parchè l’ha ‘na tràma sémplice sémplice…” [Si… bene… ma prima vorrei finire di leggere questo romanzo che mi piace un mondo perché ha una trama semplice semplice…]

Temistocle guarda il fratello da sopra agli occhiali, gli mostra un elenco del telefono che aveva in mano ed aggiunge: “’Na tràma semplice ma te savèse quànti personàgi…” [Una trama semplice ma sapessi quanti personaggi…]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...