La margherita e il pino [197]

PinoRevisione 8 dic 2018 – Per i bambini, dai più piccoli sino agli …anta. Il pino non era molto soddisfatto. Anzi, era piuttosto nervoso e infastidito. Erano venuti alcuni scoiattoli e gli avevano rubato parecchie pigne, eppure era convinto che non le mangiassero: di solito, gli scoiattoli andavano in un albero di nocciole lì vicino e facevano scorpacciate di tutti i frutti che trovavano. Continua a leggere La margherita e il pino [197]

Una storia al Danieli [195]

DanieliInternoRevisione 8 dic 2018 – Dante Barozzi, di nobile lignaggio veneziano (casa vècia) [casa vecchia: una delle casate originarie di prima della Serrata del Gran Consiglio, nel 1297], aveva frequentato con grande successo l’Accademia di Belle Arti di Venezia e ne era uscito col massimo dei voti. Continua a leggere Una storia al Danieli [195]

Usanze a Venezia 7 [194]

redentoreRevisione 8 dic 2018 – Durante il mese di luglio, la festa tradizionalmente sicura è Il Redentore. La festa del Redentore è la notte precedente la terza domenica di luglio. Quindi, un sabato. Il Redentore vero e proprio è quindi il giorno dopo. Continua a leggere Usanze a Venezia 7 [194]

Il bucato della nonna [193]

lissia

Revisione 8 dic 2018 – C’era una volta… una nonna, direte voi… sì, c’era una nonna, ma non aveva la lavatrice super automatica del tipo ‘ti vàrda, che fàsso tùto mi [tu guarda, ché faccio tutto io]. Continua a leggere Il bucato della nonna [193]

Usanze a Venezia 6 [192]

Voigtlander Vito Bl Ob.Color Scopar f/2.8 50mmRevisione 8 dic 2018 – Durante il mese di giugno, la festa tradizionalmente sicura è una ma viene celebrata ogni quattro anni: si tratta del Palio delle Antiche Repubbliche Marinare, che è una rievocazione storica istituita nel 1955 con lo scopo di ricelebrare i fasti di Amalfi, Genova, Pisa e Venezia. Si svolge a rotazione nelle quattro città. La regata è preceduta da manifestazioni storiche. Continua a leggere Usanze a Venezia 6 [192]

Un cane cantante [191]

cane
Un cagnolino molto simile al cane Leo.

Revisione 8 dic 2018 – Questa e per i bambini ma può essere anche per qualche adulto curioso. Parecchi di noi hanno od hanno avuto un cane e sanno che, più o meno frequentemente, i cani ululano. Devo tuttavia esporre un fatto che probabilmente sarà ritenuto impossibile. Continua a leggere Un cane cantante [191]

Risata [189]

RISATARevisione 8 dic 2018 – Molto è stato detto sulla risata: cose intelligenti e cose sciocche. Un libro interessante, anche se a mio avviso non centra bene l’argomento, è Homo ludens dell’olandese Johan Huizinga (Il Saggiatore, 1949). Continua a leggere Risata [189]

Variazioni jazz [188]

jazz
Snoopy, il bracchetto disegnato da Schulz.

Revisione 8 dic 2018 – Parecchi di voi suoneranno od avranno suonato qualche strumento musicale. Si tratta di percorrere una strada molto lunga e faticosa, quale che sia lo strumento prescelto. Una volta ottenuta una buona padronanza dello strumento (dopo otto o dieci anni), s’inizia la parte più difficile: la padronanza dei pezzi musicali. Continua a leggere Variazioni jazz [188]

Borsera [187]

contadinoRevisione 8 dic 2018 – Varie volte abbiamo parlato dei giovani maschi che non sono all’altezza delle loro analoghe giovani ragazze: le ragazze, anche con due o tre anni di meno, sono più mature e i maschi invece sembrano dei pesci fuori dall’acqua. Ne abbiamo parlato in Il pretendente 1 e in Il pretendente 2 e comunque il concetto dell’inadeguatezza dei giovani maschi è molto diffuso e si troverà probabilmente nel nostro sito de IL PIAVE anche da qualche altra parte. Continua a leggere Borsera [187]

Il caffè con l’orzo [186]

orzoRevisione 8 dic 2018 – Remo abitava ad Oderzo ed aveva un negozio in via Umberto Primo. Alla mattina, prima di aprire, si recava nella caffetteria X e abitudinariamente faceva colazione con una focaccina (briôche) e con un buon caffè. Un po’ di zucchero di canna, grazie. Continua a leggere Il caffè con l’orzo [186]

Il confronto vincente [185]

elemosina
Un’anziana donna chiede l’elemosina.

Revisione 8 dic 2018 – Lo scopo di questo articolo è scoprire quali siano i meccanismi migliori per chiedere l’elemosina. Ho avuto modo di vedere e riflettere a lungo, sia in terraferma che a Venezia, per rendermi conto che la legge dell’elemosina, principalmente, è la seguente: Continua a leggere Il confronto vincente [185]

Il gioco dei morti [184]

morti
Pietre e sassi per il gioco dei morti.

Revisione 8 dic 2018 – Bisogna che conosciate le condizioni di vita dei primi anni ’50, quando io avevo otto anni circa. Io vivevo tra Venezia ed Ormelle, quindi i giocattoli li avevo sempre avuti a Venezia: Meccano, soldatini di terracotta, rettangoli di legno per fare un forte dove mettevo i cow boys, una coperta attorno al forte, posata con delle increspature che simulavano colline e montagne dove si nascondevano gli indiani. Continua a leggere Il gioco dei morti [184]

Pallottole registrate [183]

lampadina
Bunker, con lampadina oscurata.

Revisione 8 dic 2018 – Il mio primo ricordo risale al dicembre 1944 o gennaio 1945 circa, quando avevo un anno e mezzo scarso. Continua a leggere Pallottole registrate [183]

Storia per bimbi 1 [182]

LIONFANTE
Ser Pent ed Ele Fante

Revisione 8 dic 2018 – Leggete la storia ai vostri bambini. Grazie. In cambio, fatevi dare un bacio per me. Nella savana africana quasi misteriosa (quasi, perché quella veramente misteriosa è la giungla), l’elefante di nome Fante (ma chiamato Ele da amici e conoscenti) era stato trattato molto male da sua moglie, l’elefantessa, perché, mangiandosi un paio di quintali d’erba, aveva dimenticato di dire alla moglie elefantessa: “Vuoi favorire?” Continua a leggere Storia per bimbi 1 [182]

Piccoli attrezzi [181]

UtensiliRevisione 8 dic 2018 – Un altro personaggio da far notare era un signore distintissimo degli anni ’70, che aveva un banchetto microscopico, posizionato nell’attuale Piazza Grande di Oderzo.  Egli era presente il mercoledì mattina, giorno del mercato settimanale. Oltre al banchetto, composto da due cavalletti e una tavola con una tovaglia, banchetto che si ripiegava come una valigia, aveva un’altra vera valigia, dove teneva un microfono, un altoparlante col trespolo di supporto ripiegabile e le sue cose da vendere. Continua a leggere Piccoli attrezzi [181]

Vendere pesce [180]

pesce1Revisione 26 nov 2018 – Un altro personaggio, un po’ come quello della Sabbia del Piave, era T.G., sempre di Stabiuzzo, frazione di Ormelle, sulle rive del Piave. Doveva pur vivere e, qualche anno dopo la guerra, un lavoro non si trovava e bisognava inventarselo. Continua a leggere Vendere pesce [180]

Macchine e politica [179]

macchineRevisione 26 nov 2018 – L’essere umano ha una sua dignità, o per lo meno dovrebbe averla. Nella sua integrità, da circa un milione di anni, cioè mille volte mille anni (provate a contarli rapidamente), egli ha interagito con i suoi simili e con l’ambiente in base a tre principi: Continua a leggere Macchine e politica [179]