Fibonacci 1 [241]

fibonacciGuardate bene le 9 immagini: in ognuna di esse c’è un ordine matematico incredibile. Leonardo Pisano, figlio di Guglielmo dei Bonacci, per questo detto Fibonacci, nacque a Pisa circa nel 1170 e vi morì, circa nel 1240. Il padre era un commerciante benestante che mandò il figlio in Algeria per certi suoi commerci.

Tenete presente che tutti i calcoli venivano fatti coi numeri romani, sprovvisti di zero. L’abitudine di usare i numeri romani durò, tra la gente comune ancora per molto, tant’è vero che nel 1280 il Comune di Firenze ancora proibiva ai banchieri l’uso delle cifre arabe.

Provate a fare la semplice somma, coi numeri romani, di 27+33=60. La fareste a mente o con un pallottoliere perché mettendo in colonna le due cifre, quando sommate il 7 col 3 che fa 10, dovreste scrivere 0 e riportare 1: ma lo zero, nelle cifre romane, non c’è! e quindi non potreste scrivere niente…

Ma la cosa più incredibile che esce dalla mente di Fibonacci è questa serie di numeri:         1           1

Sommate all’ultimo il penultimo e otterrete 2, quindi la serie diventa

1   1   2

Sommate ancora  all’ultimo il penultimo e otterrete 3, quindi la serie diventa

1  1  2  3

Sommate ancora all’ultimo il penultimo e otterrete 5, quindi la serie diventa

1 1 2 3 5

Proseguendo, avremo quindi

1  1  2  3  5  8  13  21  34  55  89  144  233  377  610  987 e così via.

Senza parlare matematicamente, questa serie fa parte di madre natura.

I numeri sono l’accrescimento di una popolazione, sia umana che degli animali.

I numeri sono le biforcazioni dei rami di un albero, sono i petali di una margherita e di un girasole, i bottoni (pistilli) del cuore del girasole…

Contate i petali del 90 per cento dei fiori esistenti: i petali sono i numeri di Fibonacci, cioè, ad esempio, 21 oppure 34 oppure 55 e così via.

Un numero grande di Fibonacci diviso per il precedente fa 1.618034.

Un numero grande di Fibonacci diviso per il successivo fa 0.618034.

Diciamo per i grandi perché per i piccoli c’è una piccola approssimazione.

Sottraendo, si ottiene 1.618034-0.618034 = 1

Moltiplicando, si ottiene 1.618034 x 0.618034 = 1. Incredibile…

Sommando 1.618034 + 0.618034 si ottiene 2.236008 che è la radice di cinque, ed è ovviamente anche la diagonale di un rettangolo che misuri 2 x 1, la crescita della natura.

In base a queste proporzioni, la natura ha costruito la sua realtà.

Una falange dell’anulare è 0.618 volte la corrispondente falange del medio ovvero, se la falange dell’anulare è un centimetro, la corrispondente falange del medio sarà 1.618 centimetri.

Se il braccio è un metro l’avambraccio sarà 1 x 0.618 = 61.8 centimetri

Se una gamba è un metro la sua parte inferiore sarà 61.8 cm.

Se dall’ombelico in giù un uomo misura un metro, sarà alto 1.618 metri.

Se la borsa sale di 1000 punti, dovrebbe ridiscendere di 1000 – 618 = 382 punti. Sino alla perdita di 382 punti si ritiene una perdita fisiologica.

Se un uovo è lungo 7 centimetri, di solito è largo 7 x 0.618 = 4.326 centimetri.

Le conchiglie, gli ananas, le pigne, nelle loro spirali, seguono il numero 1.618.

Se una casa è larga 10 metri, per essere apprezzata dall’occhio dovrebbe essere alta 6.18 metri. Almeno così la pensavano Palladio, Leonardo da Vinci in molte sue opere e altri tantissimi artisti sin dal tempo dei greci. Il numero 1.6180034 è chiamato Fi, dallo scultore greco Fidia che lo usava sempre. Questo numero è chiamato la sezione aurea. Provate a disegnare su un foglio una casetta, come fanno i bambini, larga 10 centimetri e fatela alta 6.18 centimetri. Vi darà soddisfazione, vi sembrerà proporzionata.

Non è mia intenzione fare una trattazione completa. Mi basterebbe aver stimolato l’attenzione dei lettori: su Fibonacci abbiamo detto un centesimo di quello che si sarebbe potuto dire. Caso mai ci torneremo.

Annunci

3 pensieri riguardo “Fibonacci 1 [241]”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...