Riflessioni di alcuni veneti 9 [287]

Venezia – Riva Schiavoni – Navi da guerra alleate – 1960 – Ernesto Giorgi ©
Venezia – Riva Schiavoni – Navi da guerra alleate – 1960 – Ernesto Giorgi ©

Segue dall’articolo precedente (Riflessioni di alcuni veneti 8). I veri atei non bestemmiano e non parlano mai di Dio.

Questa era l’opinione del monsignor don Manzoni, mio parroco di San Giovanni in Bragora nel sestiere di Castello, a Venezia. Di don Manzoni abbiamo già parlato più volte.

Aggiungeva: “Ghe xe zénte che i bestéma e dòpo i se vàrda in gìro, come se i gavésse robà calcòssa e i vardàsse se qualchedùn łi gavésse visti. Questi no i xe àtei, i se vàrda in gìro par védar se Dìo el dàga quàlche ségno parchè no i xe sicùri se Dio el ghe sìa o no’l ghe sìa e co mi i gà un àstio che no te dìgo, parchè fórse i vorìa che ghe dixésse calcòssa. Ma Dio el sa che chi che bestéma, prima o dòpo, el ‘ndarà in césa a pregàr, parché a calcòssa i créde… quèi pèrsi davéro i xe quéłi che no bestéma, che no i dìxe gnénte, che co mi no i gà nissùn àstio, pròpio cóme se Dio no ghe fùsse. Su sti càsi, Dio el gavarìa da dàrme ‘na màn ma El xe sémpre neutràl: me tóca rangiàrme.” [C’è gente che bestemmia e dopo si guardano i giro, come se avessero rubato qualcosa e guardassero se qualcuno li avesse visti. Questi non sono atei, si guardano in giro per vedere se Dio fornisca qualche segno perché non sono sicuri se Dio ci sia o non ci sia e con me hanno un astio che non ti dico, forse perché vorrebbero che dicessi loro qualcosa. Ma Dio sa che chi bestemmia, prima o dopo, andrà in chiesa a pregare, perché in qualche cosa credono… quelli persi davvero sono quelli che non bestemmiano, che non dicono niente, che con me non hanno alcun astio, proprio come se Dio non ci fosse. In questi casi, Dio dovrebbe darmi una mano ma Egli è sempre neutrale: devo arrangiarmi.]

E a proposito dell’elemosina: “Ti gà da savér che ghe xe persóne che vién in canònica e i me fa capìr che se mi faxésse savér in gìro che i fa ła carità, i ghe ne farìa tànta de più… ma i vién na vòlta sóła… parché go un candelièr a pósta, bèło gròsso, par bastonàr ‘sti sarpénti… pénsa che el nónsolo, co xe Méssa e’l pàssa in mèzo ai bànchi co ła guantièra, el tìra su tànti più schèi de quàndo ch’el pàssa co ła bùsta, parché su ła guantièra tùti véde l’ofèrta e déntro su ła bùsta no se véde gnènte… su ła bùsta i ga coràgio de métar ànca un botòn o un sasséto…  pròpio bóni cristiàni…” [Devi sapere che ci sono persone che vengono in canonica e mi fanno capire che se io rendessi noto in giro che loro fanno la carità, loro ne farebbero molta di più… ma vengono una volta sola… perché ho un candeliere apposta, bello grosso, per bastonare questi serpenti… pensa che il sacrestano, durante la Messa e mentre passa in mezzo ai banchi col vassoio, raccoglie molto più denaro di quando passa con la busta, perché nel vassoio tutti vedono l’offerta e nella busta non si vede niente… nella busta hanno coraggio di mettere anche un bottone o un sassolino… proprio buoni cristiani…]

A proposito dell’abbigliamento: “Co i vién a Méssa, i vién quàsi tùti par vardàr e fàrse védar, cóme che dixéva Giàcomo Leopàrdi sul Pàssero Sołitàrio. Mi vorìa obligàr tùti, spècie łe dòne, a végnar in césa co ‘na tònega, sénsa cołàne e anèłi, de mòdo che łe signòre no pòssa mostràr ła pełìcia… ma ła domènega dòpo, in césa, no ghe sarìa più fedéłi, da séno no i gèra fedéli gnànca prìma… pròpio bóni cristiàni…”  [Quando vengono a Messa, vengono quasi tutti per guardare e farsi vedere, così come diceva Giacomo Leopardi nel Passero Solitario. Io vorrei obbligare tutti, specialmente le donne, a venire in chiesa con una tonaca, senza collane ed anelli, in modo che le signore non possano mostrare la pelliccia… ma la domenica dopo, in chiesa, non ci sarebbero più fedeli, in verità non erano fedeli nemmeno prima… proprio buoni cristiani…].

 

[segue]

Annunci

Un pensiero su “Riflessioni di alcuni veneti 9 [287]”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...