Nomi Veneti 4 [491]

carnevale1950
Venezia – 1950 – Due ragazzini, fratello e sorella, rispettivamente di sette ed un anno, pronti per il tradizionale carnevale, fotografati in uno studio professionale. – Ernesto Giorgi ©

Battìsta – Nome molto diffuso in Italia. Spesso abbreviato in Titta. Il nome deriva chiaramente dall’epiteto di San Giovanni che battezzò Cristo. In francese Baptiste, in inglese e tedesco Baptist, in castigliano Bautista.

Brùno – Nome di derivazione tedesca: brun, aggettivo, che significa di colore scuro e lucente. Divenuto poi nome proprio. San Bruno di Colonia fondò un ordine monastico.

Càrlo – Di origine germanica, viene da karla, uomo libero, titolo spettante ai maestri di palazzo della corte dei Merovingi. Al femminile, molto diffusi Carla, Carola, Carolina e Carlòtta. Analogamente a Cesare, che indica il re, nelle lingue slave di usa anche Karl , oltre che Zar, per indicare tale personaggio. Il nome ricorda tutta una serie di regnanti ed aspiranti al trono: Carlo Magno imperatore (consacrato a Roma nel Natale 800), Carlo V di Spagna, sul cui regno mai tramontava il sole, Carlo V d’Angiò, Carlo Martello, Carlo VIII di Francia, Carlo I d’Inghilterra, Carlo principe di Galles.

Caterìna – Di solito, si fa derivare tale nome dal greco katharós, che significa ‘puro’. La versione che forniscono invece i migliori studiosi è che il nome derivi da Hècatos, cioè saettatore, uno dei nomi utilizzati per designare il dio Febo Apóllo. In francese, Katharine, da cui Kathy e Kety in inglese, Catalina in castigliano, Katharina in tedesco ed Ekaterina in russo, da cui anche Katyusha e Katja. Ricordiamo Santa Caterina d’Alessandria, fatta decapitare dai filosofi alessandrini, che non riuscivano a controbattere le sue affermazioni cristiane, a causa della sua vastissima cultura. Altra Santa Caterina è quella da Siena (1347-1380), co-patrona d’Italia assieme a San Francesco, la quale fu la ventitreesima figlia (!) di un artigiano tintore. Caterina Cornàro (1454-1510), ultima regina di Cipro, che poi visse ad Asolo. Caterina II la Grande (1729-1796), regina di tutte le Russie.

Césare – Le origini probabili di questo nome storico, Caesar, sono tre:

  1. Plinio lo collega a caesus, termine latino che significa tagliato, tanto più che Caio Giulio Cesare venne alla luce proprio con una parto cesàreo.
  2. Festo dice che il nome deriva da cesariesa, capigliatura.
  3. La più probabile spiegazione è tuttavia che derivi da un nome etrusco che si trova scritto diffusamente nelle necropoli di questa popolazione. In tal caso, purtroppo, non ne conosciamo il significato in quanto la lingua etrusca è ancora in gran parte sconosciuta.

Tutti identificano il nome Cesare con un condottiero in guerra e con una persona che gode del più assoluto potere, come il termine tedesco Kaiser e il termina russo Zar, il quale ultimo ha seguito la seguente evoluzione: Caesar > Caezar > Czar > Zar. Zarìna e il nome che viene attribuito in russo all’imperatrice.

Clàudio – Il nome viene dal gentilizio romano Claudius: tale nome a sua volta deriva da claudus che significa zoppicante. Tale significato è stato perso concettualmente ed è invece rimasta la sua armonia e così, attualmente, il nome viene apprezzato per il suo suono. Chioggia viene da Clòdia, che a sua volta viene da Clòdio, variante di Claudio.

Corràdo Nome dall’etimologia interessante: viene dall’anglo-sassone antico, precisamente da kuoni o kwoni (=ardito) e raet o raed (=consiglio). Quindi Kwonraed, antico nome, si evolve in Konrad, coi diminutivi Kunts e Kurt, che in Italia è diventato Curzio. In francese, Conrad. In inglese sia Konrad che Conrad. In castigliano, Conrado e in russo Konrad.

Daniéle – Dal nome del profeta ebraico del VI° secolo a.C., Daniele per l’appunto, che sembra essere l’autore del biblico Libro di Daniele, deportato a Babilonia. Il nome deriva dall’ebraico dayan, che significa ‘giudicare’ ed ‘El, abbreviazione di ‘Elohìm (=Dio). Dato che in ebraico le vocali non si scrivono, il nome di può scrivere Dyn’l, da cui Daniele. Il nome significa quindi ‘Dio è il mio giudice’, ovvero ‘Solo Dio mi può giudicare’. Daniele, in prigionia a Babilonia, fu gettato nella fossa dei leoni, i quali si rifiutarono di aggredirlo. I babilonesi lo interpretarono come un segno del destino e non infierirono ulteriormente. Non solo: il re Dario ordinò di non molestare ulteriormente gli Ebrei, seguaci di un Dio talmente potente. Dato che siamo in argomento, per parlare ancora delle caratteristiche omissioni di vocali delle lingue semite, un altro esempio semplice di ebraico antico è il gruppo vocale hŝň, che significa salvami, salvare, salvezza, da cui hósàn, hosannàh, osànna. Quando il popolo ebraico diceva ‘osanna’ al passaggio di Gesù, voleva dire: salvaci. Ricordiamo che la lingua nativa di Gesù era l’aramaico, parlato dalle classi agiate, mentre l’ebraico era sia la lingua delle classi povere come pure la lingua religiosa e pertanto Gesù sicuramente conosceva anche l’ebraico, dato che parlava alle classi diseredate parlanti tale lingua; inoltre, quando era presente, ad esempio, nella sinagoga coi sacerdoti e conversava, doveva per forza parlare l’ebraico, lingua della religione. Con un altro esempio della mancanza di vocali, il nome Hosni ricalca sempre il gruppo hŝň e significa ‘salvatore’ (ad esempio Hosni Mubarach).

L’aramaico di Gesù era una lingua pur sempre del gruppo semitico, parlata da tutti, assieme alla lingua persiana. L’aramaico era molto diffuso, come lo è l’inglese oggigiorno. Poi, con la conquista musulmana, l’arabo prevalse in tutto il medio oriente. Oggi, la lingua di Gesù si parla ancora ma solo in alcune piccole zone della Siria ed in alcune piccole zone dell’Iraq, tra i due fiumi Tigri ed Eufrate, l’antica Mesopotamia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...