La nube di Oort – Capitolo 30 [576]

Ve_Dario
Ca’ Dario: il palazzo stregato sul Canal Grande.

La rimozione del Messaggio Cosmico. (importante)

Ingentis irae exitus furor est. (Un’ira smisurata sfocia nella follia). Seneca (filosofo latino, 4 a.C. – 65 d.C.), Lettere a Lucilio, 18,15.

La strategia dei Cosmici riguarda la rimozione del Messaggio Cosmico. Anche l’Onu decide di sospendere provvisoriamente i due Proclami.

Venezia, dalla mia residenza in Ca’ Dario, 7 di luglio, 2143

Riporto quanto scritto oggi dai quotidiani di tutto il mondo. I Potenti, come aveva previsto Belial, hanno insegnato a degli stolti il sistema per rimuovere il Codice di Sincerità dalle menti umane.

Gli stolti hanno pagato con la vita.

Questi individui sono sei scienziati che hanno partecipato ad un simposio tenuto ad Hong Kong l’anno scorso. Durante il simposio, i sei scienziati che lavoravano in un istituto finlandese di ricerca, avevano comunicato in gran segreto ai colleghi presenti, circa duecento, come si potessero rimuovere le istruzioni del Messaggio usando successivamente due trattamenti, dapprima uno a base di dopamina e poi uno basato su delle sostanze alcaloidi, in particolare la camptotecina.

[Dopamina: Neurotrasmettitore. Anche un neuro ormone rilasciato dall’ipotalamo.  Alcaloidi: Sostanze organiche di origine vegetale, contenenti gruppi amminici, come caffeina, morfina, stricnina. Camptotecina: Campotheca acuminata; ha come bersaglio non direttamente il DNA, ma un enzima nucleare deputato alla stabilizzazione dell’intero genoma, la topoisomerasi. Usata anche contro i tumori, molto tossica.]

Hanno detto che ognuno dei sei aveva avuto un’intuizione parziale sul da farsi e che, parlando tra loro, sono riusciti a sistemare il quadro totale. Hanno quindi spiegato anche le formule degli alcaloidi usati e hanno detto che entro qualche mese, dopo tests su cavie umane volontarie, avrebbero riferito gli esiti. Cinque mesi fa hanno detto che i tests erano stati coronati da successo e che si sarebbe potuto passare all’applicazione su vasta scala. Subito dopo, i prodotti chimici relativi, ovvero i medicinali, sono stati preparati da alcune case farmaceutiche svizzere. Come al solito in questi casi, si parlava già di Premio Nobel.

Questi babbei hanno fatto il gioco dei Potenti, i quali stavano aspettando precisamente quel momento. I sei scienziati sono stati eliminati da ignoti con armi da fuoco e le loro carte, i loro supporti elettronici e tutto quello che poteva servire sono stati rubati. O meglio, sono spariti. Si dice che gli autori siano degli agenti segreti di una misteriosa potenza straniera…

Non esiste in realtà alcuna potenza straniera! posso affermare con assoluta certezza, benché in questo momento io non voglia dare spiegazioni, che è stato organizzato tutto dai Potenti. In questo modo, gli esseri umani potranno uccidersi in lotte fratricide e i Potenti non avranno alcuna responsabilità, esattamente come aveva previsto Belial. Gli umani oggi sono 1,537,270,506: potrebbero ridursi a zero, ma certamente non potrà essere così.

                                                  il veneziano

 

Onu: dopo i medicinali anti-Messaggio.

New York, 15 settembre 2143, Sala Anecoica.

Segretario Generale: “Signori, tutti noi abbiamo letto i quotidiani: una volta di più, dobbiamo dare atto a Belial di avere una capacità incredibile di anticipare i fatti. A Belial la parola”.

Belial: “Potreste dire che ho una capacità diabolica, aggiungendo un bel absit iniuria verbis

[Latino. Equivale a: senza la minima offesa.]

nei confronti di me stesso…  bene: adesso non è facile decidere sul da farsi. Torme di delinquenti stanno diffondendo i medicinali al mercato nero e la gente li compera a prezzi carissimi nella speranza di evitare per sempre la selezione del 3 per cento. Non sanno che i sopravvissuti dovranno battersi per le loro religioni o qualcos’altro del genere. Sembrerebbe che cento anni di disciplina non siano serviti a niente. Tuttavia, in questo caso, bisogna riconoscere che la paura di morire può indurre a fare qualunque cosa. Ho calcolato che in tre o quattro anni al massimo tutti avranno preso i medicinali a base di dopamina e di alcaloidi stabilizzanti: a quel punto tutti saranno liberi dal Messaggio e i Potenti potrebbero indurli a creare varie fazioni. C’è un pericolo gravissimo da evidenziare: una volta che le fazioni siano state create, essendoci i due proclami dell’Onu, gli HSS sanno che potrebbero rischiare la vita se si mettessero l’uno contro l’altro, perché mancherebbero non più al Messaggio, ormai divenuto inesistente, ma ai due Proclami dell’Onu.

In questo caso, i Potenti verrebbero a conoscenza dei Proclami. Attualmente non sanno dei due Proclami, altrimenti non avrebbero dato il via all’inutile messinscena del Messaggio cancellato.Per non fare intuire l’esistenza dei Proclami, potremmo evitare di intervenire con gli Eddah, cioè non eliminare chi va contro i due Proclami e lasciare che le fazioni si massacrino. Questo sarebbe un calcolo crudele e alla fine faremmo il gioco dei Potenti perché un miliardo e mezzo di HSS, o forse tutti gli HSS, andrebbero incontro all’eliminazione. Questa volta non so cosa fare, veramente. Siamo messi male: o massacriamo noi tutti gli HSS o si massacrano tra di loro. Non cambia niente. A questo punto, sembra veramente che la partita sia persa”.

Segretario Generale: “Signori, abbiamo bisogno di idee… prego…”

Rappresentante argentino: “Bisognerebbe, colmo dei colmi, reinstallare il Messaggio e lasciare tutto come prima…”

Belial: “Geniale! ma come fare?  in ogni caso i Potenti si accorgerebbero…”

L’argentino: “I Potenti dovrebbero per forza trovare un’altra soluzione e rischierebbero di scoprirsi: un’altra soluzione… non dovrebbe essere facile…”

Belial: “Ottimo! funzionerebbe di sicuro. Ma come facciamo? noi Eddah non abbiamo la tecnologia per ripristinare il Messaggio nei singoli cervelli. L’unica speranza sarebbe che i medicinali non funzionassero… comunque l’idea del rappresentante argentino è validissima, pensiamoci. A proposito… siamo sicuri che i medicinali funzionino? Se i Potenti hanno sospeso la selezione del tre per cento, ponendo tutti i Codici di Sincerità a vero, noi non sapremo mai nulla sulla validità dei medicinali. Potrebbe essere stata un’ulteriore messa in scena e alla fine i Potenti potrebbero eliminare tutti quelli che non si sono uccisi nelle lotte fratricide, adducendo apprezzamenti della massima negatività su HSS e, secondo me, il Consesso inter-galattico non potrebbe non accettare”.

Rappresentante lettone: “In ogni caso, alla fine, dovremmo dimostrare che gli HSS non si sono uccisi tra di loro e che gli assassini sono i Potenti, i quali hanno creato anche tutta la pantomima”.

Belial: “Sì, questo è giusto. Gli HSS non devono offrire il destro ai Potenti perché questi ultimi possano formulare la pur minima critica: questo è il punto”.

Rappresentante italiano: “Senza falsa modestia, mi offrirete un caffè perché ho trovato la soluzione: gli HSS non si uccideranno tra loro per il semplice motivo che hanno assimilato la legge. Hanno interiorizzato il Messaggio. Quando scatterà l’ordine di lotta fratricida, non lo vorranno eseguire perché gli HSS sono cambiati e i Potenti non potranno reagire… la cosa da fare mi sembra sia quella di sospendere l’applicazione dei proclami sine die:

[Senza fissare il giorno. Cioè senza stabilire quando i Proclami riprenderanno vigore.]

 a questo punto niente Proclami e niente legge Cosmica, tutto come prima del 2043.  Vedremo il grado di assorbimento delle nuove disposizioni da parte di HSS e, se la reazione sarà positiva, potremo evidenziarla alla Commissione degli Osservatori.”

Segretario Generale: “Mi sembra un ragionamento intelligentissimo: i Proclami possono essere cancellati perché si può argomentare circa la loro inutilità, giacché l’umanità è cambiata. A questo punto chi non entra nella lotta fratricida lo fa perché ha assimilato il Messaggio, o per lo meno questo è quanto risulterà agli occhi dei Potenti e degli Osservatori: i Potenti avranno fortissime remore ad effettuare ulteriori interventi”.

Belial: “Caffè aggiudicato! Dovremmo fare così, e prima che i Potenti diano inizio alla lotta fratricida, dovremmo avere qui il Comitato degli Osservatori ai quali potremmo dire:

«Sono stati i Potenti a informare subdolamente le popolazioni circa i medicinali che rimuovono il Messaggio e ora il Messaggio è stato rimosso. Ma gli HSS hanno imparato la lezione, come volevano i Potenti stessi, e ora non commettono più quanto commettevano prima del Messaggio. Tant’è vero che sono state sospese anche tutte le disposizioni dell’Onu». Può funzionare. Proporrei di votare per la sospensione sine die dei due proclami”.

Con votazione unanime, i due Proclami furono sospesi provvisoriamente sino all’eventuale insorgenza di nuove violazioni: un atto di fiducia nei confronti degli esseri umani. Il 16 settembre 2143 la notizia era di dominio pubblico.

Onu: i due Proclami sospesi.

New York, 15 dicembre 2146, Sala Anecoica.

Segretario Generale: “Signori, tutti noi abbiamo letto i quotidiani di questo ultimo periodo: non si è risolto tutto, però con la sospensione provvisoria dei due Proclami sembra che le cose stiano andando molto bene. In buona sostanza, non ci sono più mestatori che aizzano e la gente sembra aver digerito i princîpi stessi. Dopo la sospensione dei due Proclami, non abbiamo avuto alcuna recrudescenza, né di razza, né di religione, né di sesso. Di droga non se ne parla più da tempo e tanto meno di armi. E così per il resto. Ora si tratta di vedere cosa succederà quando i Potenti aizzeranno le fazioni, ammesso che lo vogliano fare. In ogni caso abbiamo avuto tre anni di tranquillità quasi assoluta, salvo qualche sporadico caso. Si stima inoltre che ormai quasi tutti gli esseri umani dovrebbero aver preso i medicinali. I borsaneristi hanno abbassato drasticamente i prezzi da tre mesi in qua e ora hanno un margine di guadagno calcolato del due per cento. Alcuni addirittura hanno dato inizio a vendite sotto costo per sbarazzarsi di sostanze che tra un po’ non avranno più acquirenti. Dovremmo essere vicini all’intervento dei Potenti. La parola a Belial”.

Belial: “La situazione è quella descritta dal Segretario Generale. Tuttavia per uccidersi l’un l’altro, occorrerebbero delle armi. Questo è un altro punto importante. Armi o no, volendo ci si può uccidere anche usando delle pietre. Staremo a vedere cosa succederà”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...