Marvin Harris 1 [605]

harris
Marvin Harris – Antropologia Culturale – Zanichelli – Titolo originale: Cultural Antropology – Harper and Row – New York.

Con la nuova categoria Recensioni, diamo il via ad una panoramica di alcuni libri che, secondo noi, varrebbe la pena di leggere.

Marvin Harris (1927 – 2001) fu un antropologo americano che scrisse molti libri. 

Ha girato il mondo, in ossequio alla sua professione. Dal libro che abbiamo posto in copertina, vogliamo segnalarvi alcuni passi, con l’intento che il lettore si procuri il libro per leggere anche tutto il resto.

Da pagina 46, ricaviamo la seguente stranezza:

… le parole onomatopeiche, che riproducono i suoni delle cose, sono abbastanza comuni: quando diciamo di fare silenzio, diciamo ‘sssss…’ e in realtà riproduciamo il sibilo del serpente, che potrebbe essere in agguato. A molti di noi, l’espressione ‘ding-dong’ suggerisce il suono di una campana ma… come fanno i tedeschi per ripetere onomatopeicamente il suono della campana? Stranamente, incredibilmente, secondo i tedeschi il suono di una campana fa ‘bim-bam’.

Una lingua con molti fonemi è una lingua ricca e facilmente comprensibile. Le lingue europee hanno mediamente dai  30 ai 40 fonemi. ‘Va’ è un fonema, ‘ba’ un altro… la lingua più povera di fonemi è la lingua hawaiana: ha solo tredici fonemi.

Una usanza stranissima la troviamo nell’isola di Rossel, in Nuova Guinea. Gli abitanti usano come denaro dei tipi di conchiglie. Le conchiglie sono suddivise in una quarantina di tipi, che vanno da un valore basso a un valore alto. Una caratteristica strana è che le conchiglie di poco pregio comperano beni di poco pregio, cioè cibo, vasellame, utensili eccetera, ma non possono venire usate per transazioni importanti, come lo scambio di un maiale intero, pagamento di funerali, spese per matrimoni, dove si devono usare quelle di valore alto. Insomma, per quanto siano in quantità notevoli, le conchiglie di poco valore non possono comperare cose importanti. Anche se avete moltissime conchiglie di poco valore, non potrete mai darle in cambio di conchiglie di grande valore: un sistema complesso. Le conchiglie di grande valore sono possedute da uomini importanti, di grande valore. Quindi solo persone socialmente riconosciute e di grande valore sociale possono avere ed usare conchiglie di grande valore. La persona non riconosciuta socialmente come elevata non potrà quindi avere le conchiglie pregiate e non potrà accedere ai beni e ai servizi riservati ai maggiorenti. Non esiste quindi confronto reale e diretto tra i vari tipi di conchiglie.

Ormai è chiaro che il numero dei bambini avuti in un nucleo familiare è ampiamente determinato dalla misura in cui, averne uno in più, costituisce un guadagno netto oppure una perdita netta. Per esempio, nelle comunità di cacciatori – raccoglitori, il numero dei bambini è limitato dal peso che i piccoli rappresentano per le madri, obbligate a trasportarli per molte migliaia di chilometri all’anno durante le spedizioni di approvvigionamento. Tali madri cercano di evitare nascite ravvicinate per risparmiarsi il carico di due bambini contemporaneamente. Tra costoro, il vantaggio di avere altri figli è ulteriormente ridotto dal fatto che le specie selvatiche, tanto vegetali che animali, tendono, in una zona, ad esaurirsi rapidamente, imponendo spostamenti lunghi e faticosi. Ancora, quando i figli, e di conseguenza i gruppi, aumentano, la produzione alimentare pro capite tende a diminuire. Infine, i bambini di tali gruppi non producono più del loro consumo fino alla pre-adolescenza. Per tutte queste ragioni, la densità di queste popolazioni non va quasi mai al di sopra di una persona per ogni 1.5 chilometri quadrati. Per questi motivi, nel periodo paleolitico, prima dell’agricoltura (periodo neolitico), in tutto il mondo ci saranno stati probabilmente non più di cinque milioni di persone. Il massimo, sicuramente, non fu superiore a 15 milioni.

Possiamo dire che:

Fine paleolitico (10~12 mila anni fa)          5 milioni

Fine neolitico (3~4 mila anni fa)             75 milioni

Antici imperi, subito prima di

           Roma (Mesopotamia, Egitto)          225 milioni

 Se questi argomenti vi piacciono, leggetevi il libro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...