Archivi categoria: Promèteo

Promèteo 13 (2 di 2) [638]

PrometeoYCAPITOLO 13

I GIOCHI

13.7 ESERCIZIO

Il gioco del “Perché non, sì ma…”, giocato tra un capo servizio e una delle sue impiegate. Questa arriva, come tutte le mattine, alle 9 e 30,  cioè con mezz’ora di ritardo. Alle 9 e 45, il capo-servizio va a trovarla nel suo ufficio.

Continua a leggere Promèteo 13 (2 di 2) [638]

Promèteo 3 (2 di 2) [608]

PrometeoY3.2.3 La percezione

Parliamo ora di percezioni, che sono poi anche le teorie. Percezione è il modo di vedere la realtà ma il modo di vedere la realtà dipende dalle teorie. Vediamo dunque quale sia l’influsso delle teorie sulla percezione. Esistono una percezione normale ed una percezione selettiva. Ci serviamo anche in questo caso di un esempio. Continua a leggere Promèteo 3 (2 di 2) [608]

Promèteo 2 [604]

Cerebellum
Rappresentazione schematica del processo evolutivo nel cervello umano. © Ernesto Giorgi.

CAPITOLO 2

PALEO-ANTROPOLOGIA

2.1 IL BIG BANG

Diceva Esiodo: “I miti sono cose mai accadute e sempre esistite”. Cioè parleremo di qualcosa che, anche se non è accaduto, è sentito da noi come se fosse vero.

Continua a leggere Promèteo 2 [604]

Promèteo 1 [603]

PrometeoYPerché Promèteo? Questo nome in greco significa ‘previsione’. Tutta l’opera, quindi, dovrebbe servire a chi ha, o spera (spagnolo: sperare=aspettare=esperar) di avere compiti di guida dei suoi simili. Tutto quanto troverete scritto, non è opera spontanea dell’autore, il quale è nato ignorante e ha dovuto imparare tutto. Nulla di originale quindi, ma tutto assimilato, copiato: o da libri, o da persone…

Continua a leggere Promèteo 1 [603]