Archivi categoria: Storia

Nonna Epo 4 [581]

genio
Un militare del Genio Telefonisti si prepara a salire sul palo per installare i fili del telegrafo. La divisa è quella della Prima Guerra Mondiale (1915-1918)

[Vedere anche l’articolo precedente Nonna Epo 3]. Mio padre ha fatto la Grande Guerra col grado di sottotenente. Fu al fronte fin dal 1917: era un ragazzo del ’99. Le classi ’98 e ’99 (i ragazzi del ’99) hanno fatto entrambe le guerre mondiali. Nella seconda guerra mondiale era capitano dei Carabinieri distaccato presso un nucleo di Artiglieria, con compiti di polizia militare, a Roseto degli Abruzzi (Teramo): gli italiani si aspettavano lo sbarco degli Alleati nel mare Adriatico e non nel Tirreno.

Continua a leggere Nonna Epo 4 [581]

Annunci

Nonna Epo 3 [495]

NonnaEpo3_1961
La nonna Epo, impegnata nella vendemmia del settembre 1961, quando aveva 74 anni, essendo nata il 29 febbraio 1888 – Ernesto Giorgi ©

Alcuni episodi del tempo della Grande Guerra, che mia nonna mi raccontava, possono costituire materia di riflessione su cosa sia successo nelle nostre terre in quel periodo. Continua a leggere Nonna Epo 3 [495]

Nonna Epo 2 [494]

Voigtlander Vito Bl Ob.Color Scopar f/2.8 50mm
La nonna Epo. Fotografia del 1963, quando aveva 76 anni, essendo nata il 29 febbraio 1888 – Ernesto Giorgi ©

Della sua infanzia, è rimasto come ricordo per i posteri poco o niente. Il nonno della Epo veniva da Smirne (Izmir, in Turchia) e faceva un ben strano mestiere: portava nel Veneto, dalla Turchia, dei bachi da seta da riproduzione, in quanto nel Veneto l‘allevamento dei bachi da seta era molto diffuso.

Continua a leggere Nonna Epo 2 [494]

Nonna Epo 1 [493]

NonnaEpo1964
La nonna Epo. Fotografia del 1964, quando aveva 77 anni, essendo nata il 29 febbraio 1888 – Ernesto Giorgi ©

 

Da molto tempo volevamo dedicare un pensiero alla nonna Epo, la nonna materna. Scrivendo di lei e ricordandola, è come se non fosse venuta a mancare del tutto. Fino a quando ci ricordiamo dei nostri morti e ne parliamo o ne scriviamo, essi sono ancora con noi e sono ancora un poco vivi.

In realtà, si chiamava Genoveffa Oreda (vedova Carniel) ed era universalmente conosciuta in quel di Ormelle col diminutivo di Epo. Certo che Genoveffa era un nome molto pesante ma non sappiamo tuttavia il perché dello strano diminutivo Epo: Continua a leggere Nonna Epo 1 [493]

Storiografia dei veneti 8 [461]

zara1
La cattedrale di Zara: sembra Venezia. – 1976 – Ernesto Giorgi ©

(Vedi anche i precedenti: l’ultimo è Storiografia dei Veneti 7). Riassumiamo qui alcune delle probabili origini della città di Venezia.     Continua a leggere Storiografia dei veneti 8 [461]

Storiografia dei veneti 7 [386]

Le origini cristiane, dal 150 al 513 d.C.

originiDel periodo delle persecuzioni ai tempi di Roma, al di là della martirologia non sempre attendibile, rimane ben poco. Ad esempio, c’è una leggenda che riguarda San Marco e la sua evangelizzazione della zona di Aquileia. Sembra tuttavia che tali leggende siano state create non prima del VII° secolo, come quella di San Prosdocimo e di Sant’Apollinare di Antiochia.     Continua a leggere Storiografia dei veneti 7 [386]

Sacrario [370]

grappa
Il Sacrario del Monte Grappa.

Quanti morti. Tanti. Fossero soltanto qualche decina e non centinaia di migliaia, sarebbero comunque un’enormità: giovani che hanno gettato la vita per un ideale e dopo nemmeno cento anni quasi nessuno, in fondo al cuore, se ne ricorda più.       Continua a leggere Sacrario [370]

Usura [365]

usura
Cattedrale di Sant’Anastasia a Zara (XI° e XII° secolo) in Croazia e denaro d’argento di Carlo Magno. La cattedrale, una delle più belle della Dalmazia, è in stile romanico-italiano (pisano-pugliese) in pietra d’Istria. La chiesa originale bizantina era del IV° secolo. Foto del 1971 e fotomontaggio del 2016 di Ernesto Giorgi ©

Il Devoto – Oli dice:

  1. Usura – Prestito di denaro a interesse, che sarebbe il significato originale, senza tanti ‘se’ e senza tanti ‘ma’. Poi, per maggiore chiarezza, aggiunge il significato comune attuale:

2) Prestito ad un interesse notevolmente superiore a quello corrente e legale. E quindi, in particolare, aggiunge ancora:

3) Il reato in cui incorre chi si fa dare o promettere interessi usurari, cioè superiori a quelli ammessi dalla legge.     Continua a leggere Usura [365]

Dolci ricordi [364]

alhambra
Una delle sette meraviglie del mondo moderno e patrimonio Unesco, l’Alhambra di Granada fu costruita nel 1232. Foto del 1971- Ernesto Giorgi ©

“Non esiste per l’uomo peso più grande di un celebre passato del quale non si sia più all’altezza” [Parafrasi di Joseph Roth (1894 – 1939), Tarascona e Beaucaire, 1932, pubblicato in italiano nel 2009 al numero 542 della Biblioteca Adelphi]. La nascita dell’Islam si può far risalire (Egira) al 622 dopo Cristo. Maometto non lasciò eredi maschi.     Continua a leggere Dolci ricordi [364]

Lancette [349]

lancette
Torre campanaria del Duomo di Oderzo – 1961 – Ernesto Giorgi ©

San Benedetto da Norcia (Norcia, 480?- Montecassino, 547) è un santo importantissimo per aver fondato l’omonimo ordine dei Benedettini. Attualmente è Patrono d’Europa. Verso il 540 compose la Regola dei Benedettini, destinata a rivoluzionare la vita degli europei tutti e dei cristiani in particolare. La massima fondamentale è ora et labora (prega e lavora). La rivoluzione dipende dal fatto che le Regole di San Benedetto furono le prime a stabilire minuziosamente l’evoluzione della giornata lavorativa dei monaci, contrariamente alle regole degli altri ordini monastici, molto approssimate, quanto meno nella misurazione del tempo.       Continua a leggere Lancette [349]

Storiografia dei veneti 6 [262]

Strade romane – primo secolo a.C. – Decima regione – Venezia ed Istria.
Strade romane – primo secolo a.C. – Decima regione – Venezia ed Istria.

I primi veterani che si insediano dopo la cittadinanza romana sono a Iulia Concordia (Concordia Sagittaria), Iulium Carnicum (Zuglio) e Forum Iulii (Cividale del Friuli), Camposampiero (nord di Padova) e nelle campagne di Altino. Continua a leggere Storiografia dei veneti 6 [262]

Storiografia dei veneti 5 [260]

Postumia romana - 148 a.C. - Genova Tortona Piacenza Cremona Verona Vicenza Oderzo Aquileia
Postumia romana – 148 a.C. – Genova Tortona Piacenza Cremona Verona Vicenza Oderzo Aquileia

Il periodo romano

Il primo fatto rilevante è la conquista di Ariminum (Rimini) avvenuta 268 anni prima di Cristo.  Continua a leggere Storiografia dei veneti 5 [260]

Storiografia dei veneti 4 [258]

Veneziani che ascoltano la Banda Municipale - 1961 - Foto di Ernesto Giorgi ©
Veneziani che ascoltano la Banda Municipale – 1961 – Foto di Ernesto Giorgi ©

Prosegue: il periodo pre-romano.

Il sistema di scrittura venetico è assolutamente originale: usa dei punti per dividere le sillabe (come facevano gli illiri) ed è sicuramente di origine etrusca settentrionale. Continua a leggere Storiografia dei veneti 4 [258]

Storiografia dei veneti 3 [256]

Veneziani che ascoltano la Banda Municipale - 1961 - Foto di Ernesto Giorgi ©
Veneziani che ascoltano la Banda Municipale – 1961 – Foto di Ernesto Giorgi ©

Il periodo pre-romano.

Principalmente la vita antica pre-romana si svolse attorno ad Este e nelle caverne delle colline di Vicenza e Verona. Continua a leggere Storiografia dei veneti 3 [256]

Storiografia dei veneti 2 [254]

Campanile di San Marco e Orchestrali della Banda Municipale - 1961 - Foto e grafica di Ernesto Giorgi ©
Campanile di San Marco e Orchestrali della Banda Municipale – 1961 – Foto e grafica di Ernesto Giorgi ©

Il diritto familiare dei Galli d’Italia (Celti), che si è in parte sovrapposto al diritto venetico, presuppone un’autorità paterna molto più rigida della patria potestà romana. In alcuni documenti infatti, per distinguere i figli non si usa l’appellativo che noi definiremmo cognome ma il nome del padre effettivo. Inoltre, secondo il costume celtico, il potere del padre era talmente grande che il suocero era formalmente ‘marito’ della nuora, anche se non praticamente. Continua a leggere Storiografia dei veneti 2 [254]

Storiografia dei veneti 1 [252]

Grafica di Ernesto Giorgi ©
Grafica di Ernesto Giorgi ©

La nostra cultura (occidentale) pone una identità antropologica dei veneti a ben tremila anni orsono, cioè da prima della fondazione di Roma. Per noi, oggi, il termine Venezia indica la città della laguna ma il termine Venezia veniva usato ancora prima, quando le città che erano state create prima di Roma (e quindi non da Roma) erano Trento, Este, Padova, Bologna ed Aquileia, contrassegnate sulla cartina da un puntino nero. Continua a leggere Storiografia dei veneti 1 [252]

Prima l’Euro 2 [247]

euro Il grande errore

Il grande errore è stato nel fare prima l’unione monetaria e poi, forse, pensare di fare l’unione politica. Continua a leggere Prima l’Euro 2 [247]