Archivi tag: Marco

Marco e Todaro 17 [490]

marcoTodaro(Vedi anche i precedenti, l’ultimo dei quali è Marco e Todaro 16).    Todaro: “Màrco, i xe tùti preocupài par colpa de ‘sta Unión Européa, che par che no ła vògia savérghene de far i intaréssi de ła zénte, ànsi par che no i comànda gnànca lóri, par che comànda àltri…” [Marco, sono tutti preoccupati per colpa di questa Unione Europea, la quale sembra che non voglia saperne di fare gli interessi della gente, anzi sembra che non comandino neppure loro, sembra che comandino degli altri…] Continua a leggere Marco e Todaro 17 [490]

Marco e Todaro 16 [482]

marcoTodaroTodaro: “Màrco, sentìvo ła génte sóto łe nòstre cołòne, sèmo de nòte, al trédese otóbre de l’àno del Signór 2016 e xe un bel frésco… invésse de ‘ndàr càsa, al càldo, i stà qua a parlàr de sto referéndum e i xe scativài… me pàr che i sìa tùti in pensièri…” Continua a leggere Marco e Todaro 16 [482]

Marco e Todaro 4 [227]

marcoTodaroRevisione 27 dic 2018 Vedi anche il precedente Marco e Todaro 3. Todaro: “Marco, gèro drìo pensàr che ti e mi sémo qua da 937 àni, dal 1178… quasi diése sécołi… ma ti ghe pénsi…” [Marco, stavo pensando che tu ed io siamo qui da 937 anni, dal 1178… quasi dieci secoli… ma  ci pensi…]. Continua a leggere Marco e Todaro 4 [227]