Archivi tag: Patriarcato

Città di Venezia 10 [448]

Voigtlander Vito Bl Ob.Color Scopar f/2.8 50mm
Venezia -1961 – Piazzetta dei Leoncini, antistante al Patriarcato e fiancheggiante la Basilica di San Marco – 1961- Ernesto Giorgi ©

“Quadrupedante putrem sonitu quatit ungula campum” (Virgilio, Eneide, VIII, 596): questo mi ripeteva sempre il sacerdote addetto alla Portineria del Patriarcato. E sottolineava la sapiente disposizione degli accenti: “quadrupedànte putrèm sonitùquătĭt ùngula càmpum”, la quale, stante il significato in italiano “Lo zoccolo batte il molle terreno (e) risuona la corsa impetuosa”, fornisce effettivamente l’impressione voluta, cioè (come si evince dagli altri versi precedenti) che un centurione arrivi col cavallo galoppante nell’accampamento romano, recando un urgente messaggio.     Continua a leggere Città di Venezia 10 [448]

Usanze a Venezia 4 [95]

Voigtlander Vito Bl Ob.Color Scopar f/2.8 50mm
Venditrice di dolciumi, Venezia, Giardini Reali – 1961

Aprile.

Revisione 18 nov 2018 – In aprile, dobbiamo ricordare innanzitutto la Pasqua con le feste connesse e la festa di San Marco.

Il giovedì santo, c’è la deposizione di crocefissi ai piedi degli altari e tutti vanno a basàr el Signór, [baciare il Signore], nonostante i medici lo sconsiglino per evitare la propagazione di germi, forieri di epidemie. Continua a leggere Usanze a Venezia 4 [95]

Il pesce e i veneziani 2 [75]

75sanpietro
Pesce San Pietro. (Zeus faber) La macchia sul fianco che sembra un occhio serve per spaventare i suoi predatori.

Revisione 17 nov 2018 – Bisogna pensare che, mangiare pesce a Venezia, non era un lusso ma un’abitudine che derivava dalla dislocazione della città: prima che ci fosse il Ponte della Libertà, mangiare carne fresca era un problema per il portafoglio dei popolani. Continua a leggere Il pesce e i veneziani 2 [75]