Archivi tag: Oderzo

Storiografia dei veneti 7 [386]

Le origini cristiane, dal 150 al 513 d.C.

originiDel periodo delle persecuzioni ai tempi di Roma, al di là della martirologia non sempre attendibile, rimane ben poco. Ad esempio, c’è una leggenda che riguarda San Marco e la sua evangelizzazione della zona di Aquileia. Sembra tuttavia che tali leggende siano state create non prima del VII° secolo, come quella di San Prosdocimo e di Sant’Apollinare di Antiochia.     Continua a leggere Storiografia dei veneti 7 [386]

Storiografia dei veneti 3 [256]

Veneziani che ascoltano la Banda Municipale - 1961 - Foto di Ernesto Giorgi ©
Veneziani che ascoltano la Banda Municipale – 1961 – Foto di Ernesto Giorgi ©

Il periodo pre-romano.

Revisione 29 dic 2018 Principalmente la vita antica pre-romana si svolse attorno ad Este e nelle caverne delle colline di Vicenza e Verona. Continua a leggere Storiografia dei veneti 3 [256]

Il caffè con l’orzo [186]

orzoRevisione 8 dic 2018 – Remo abitava ad Oderzo ed aveva un negozio in via Umberto Primo. Alla mattina, prima di aprire, si recava nella caffetteria X e abitudinariamente faceva colazione con una focaccina (briôche) e con un buon caffè. Un po’ di zucchero di canna, grazie. Continua a leggere Il caffè con l’orzo [186]

Piccoli attrezzi [181]

UtensiliRevisione 8 dic 2018 – Un altro personaggio da far notare era un signore distintissimo degli anni ’70, che aveva un banchetto microscopico, posizionato nell’attuale Piazza Grande di Oderzo.  Egli era presente il mercoledì mattina, giorno del mercato settimanale. Oltre al banchetto, composto da due cavalletti e una tavola con una tovaglia, banchetto che si ripiegava come una valigia, aveva un’altra vera valigia, dove teneva un microfono, un altoparlante col trespolo di supporto ripiegabile e le sue cose da vendere. Continua a leggere Piccoli attrezzi [181]

Sottintesi veneti 1 [14]

SottintesoRevisione 5 nov 2018 – Il presente aneddoto probabilmente non sarà vero, ma viene raccontato come tale ed è una buona dimostrazione di una caratteristica delle genti venete, che non amano molto le barzellette (con la sapida battuta istruttiva e rivelatrice posta nel finale): amano piuttosto le storie narrate, dove non è da tutti comprenderne il significato, se non cercando di avvertirne i sottintesi. Continua a leggere Sottintesi veneti 1 [14]